Marsa Alam, una delle location più affascinanti di tutto l’Egitto

Marsa Alam è una delle location più affascinanti di tutto l’Egitto. In passato non era che un villaggio di pescatori di piccole dimensioni, mentre oggi, pur non avendo perso la propria caratteristica identità, è nota per essere una meta turistica raggiunta e apprezzata da turisti in arrivo da ogni parte del mondo. Un angolo di paradiso che si trova a quattro ore di distanza dal nostro Paese e che è amata, fra l’altro, da coloro che amano dedicarsi alle immersioni. Meno confusionaria e meno centrale di Sharm El Sheikh, questa località può vantare una barriera corallina a dir poco strepitosa, non a torto annoverata fra le più suggestive di tutto il Mar Rosso.

Perché scegliere Marsa Alam per una vacanza

Sotto il pelo dell’acqua, più di mille specie marine danno vita a un piccolo grande mondo capace di stupire. Dai pesci farfalla ai pesci balestra, dai tonni ai pesci pappagallo, senza dimenticare i pesci pagliaccio e gli squali. Ma non c’è niente di cui preoccuparsi, perché sono squali innocui e, anzi, hanno perfino timore di noi uomini. Ma la flora marina comprende anche le stelle marine, i molluschi, le mante e i delfini, che come sempre catturano l’attenzione degli adulti e dei bambini.

La barriera corallina

I colori di questa porzione di mare, grazie alla barriera corallina, non possono che lasciare a bocca aperta. È davvero emozionante ammirare lo spettacolo offerto dalle Fury Shoals, vale a dire una lunga teoria di reefs che si dispiegano lungo la costa sud-ovest. Da qualche decennio in qua, Marsa Alam si è trasformata in tutti i sensi: per altro, l’entroterra accoglie montagne dove si trovano miniere di smeraldi. Zio Paperone impazzirebbe da queste parti. Ancora più prezioso delle pietre, però, è il turismo, che ha regalato una vera boccata di ossigeno all’economia locale, complice l’arrivo di tanti europei che decidono di venire qui anche per i prezzi vantaggiosi.

In vacanza con Alpitour

Per andare in vacanza a Marsa Alam conviene affidarsi alla professionalità e alla competenza dello staff di Alpitour, che mette a disposizione un ampio assortimento di tipologie di soggiorno, fra resort, appartamenti e hotel. È possibile, inoltre, approfittare di itinerari personalizzati e viaggi costruiti su misura. Quasi tutti i pacchetti vacanza proposti comprendono voli di andata e ritorno con la compagnia del Gruppo Alpitour, Neos Air, e in più includono la polizza base che può essere integrata con soluzioni assicurative extra.

Che cosa fare a Marsa Alam

Prendere il sole stando sdraiati su una spiaggia dorata con sabbia fine, bagnata dalle acque di un mare trasparente: è solo una delle numerose attività a cui ci si può dedicare nel corso di un soggiorno a Marsa Alam. Qui giungono anche amanti dello snorkeling ed esperti sub, fermo restando che si tratta di una location adatta anche a chi è alle prime armi e si accontenta di boccaglio e pinne, senza ricorrere per forza alla bombola di ossigeno.

I posti da vedere

Il litorale di Marsa Alam è davvero lungo e si sviluppa per decine e decine di chilometri, permettendo di scoprire una zona davvero incontaminata del continente africano. La spiaggia di Sharm El Luli è una delle più interessanti, e si trova a 60 chilometri dalla città, inserita nel parco di Wadi El Gimal, un’area naturale protetta. Più vicina, a 30 chilometri di distanza da Marsa Alam, ecco Marsa Abu Dabbab, dove si possono vedere da vicino le tartarughe giganti che scelgono di riprodursi su questa costa. Altre tartarughe si trovano nella baia di Marsa Mubarak, che è un punto di accesso privilegiato verso la barriera corallina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.