Trimestre o Semestre Scolastico all’Estero: Come Fare | TheJambo

Se stai leggendo questo articolo, probabilmente è perché hai deciso – o stai pensando – di studiare all’estero. In entrambi i casi, sei sulla strada giusta per creare nuovi emozionanti ricordi. Ma la domanda è: per quanto tempo studiare all’estero? Se un anno fosse troppo? Se un trimestre o un semestre fosse un periodo troppo breve, nel quale appena riesci ad ambientarti e integrarti è già ora di ritornare?

Non importa per quanto tempo deciderai di studiare all’estero, abbiamo qualche consiglio per aiutarti a rendere il tuo soggiorno all’estero indimenticabile, sarà un’esperienza che ti cambierà la vita!

Organizza le cose importanti per tempo

Sì, è vero, questo probabilmente è ovvio, ma vogliamo ricordarti che, anche se ti sei iscritto al programma tramite un’agenzia, è necessario ricontrollare che cosa porterai con te, indipendentemente da quanto tempo rimarrai all’estero (per esempio un semestre all’estero, anno ecc.). Questo significa: avere un’assicurazione sanitaria, pianificare un budget, restare in contatto con la propria famiglia ospitante, preparare la valigia secondo il clima del Paese scelto, conoscere i dettagli del tuo volo, ecc.

Avere ben chiari gli obiettivi che vuoi raggiungere durante questa fantastica esperienza

Questo non significa fissare degli obiettivi irraggiungibili e avere altissime aspettative sul programma, ma è necessario sapere che obiettivi vuoi raggiungere, sia per quanto riguarda gli studi che per lo scambio culturale in sé. Questo approccio ti aiuterà a sentirti più tranquillo e preparato ad affrontare questa nuova entusiasmante esperienza.

Inoltre, se decidi di studiare negli Stati Uniti, nel nostro articolo “Fare un anno scolastico in America: college, attività e viaggi!” troverai molte informazioni utili.

Ora che abbiamo chiarito gli aspetti tecnici, passiamo alla parte divertente!

Accogliere la nuova cultura a braccia aperte

Capire a fondo una cultura straniera può essere molto emozionante e stimolante. Più conosci la cultura più noti le similitudini e probabilmente anche le diversità. Ma non lasciarti intimorire! Accoglila a braccia aperte e abbraccia le differenze. Un errore che molte persone fanno, anche durante i viaggi, è quello di andare in un altro Paese con supposizioni e stereotipi. Il nostro consiglio è quello di scoprire da soli come funzionano le cose nel nuovo Paese, lasciando che gli abitanti del posto te lo spieghino, piuttosto che partire con dei preconcetti. Questo ci porta ad un altro punto:

Interagisci sempre con le persone del luogo

Quando non sei sicuro su che cosa dire o su come comportarti, la soluzione ideale è quella di seguire i consigli dei locali. Dopotutto, loro sono le migliori guide! Nonostante ciò, che tu rimanga all’estero per un trimestre, un semestre o un intero anno, il tempo sembra non essere mai abbastanza! Soprattutto quando si fanno nuove amicizie, quindi assicurati di trascorrere del tempo con gli amici, divertiti con loro dopo le lezioni, vai al ristorante, partecipa a dei raduni sociali, ecc. Questo ti aiuterà a capire le loro abitudini, tradizioni e modo di pensare. Di “sì” alle nuove esperienze come imparare nuove cose quali: cucinare, ballare, provare un nuovo sport ecc. Facendo ciò ti aprirai porte che ti condurranno a delle esperienze che non ti saresti mai immaginato.

Partecipa agli eventi locali

Molti Paesi hanno particolari vacanze o eventi legati alle loro tradizioni, quindi perché non parteciparvi? Questo ti darà un assaggio della vita e cultura del posto. Sii sempre curioso, non esitare a chiedere e apriti a nuove esperienze. Partecipare alle attività che sono importanti per gli abitanti del posto i locali, ti aiuterà ad avvicinarti a loro e a conoscere più a fondo il loro modo di vivere.

Se vivi con una famiglia ospitante, ancora meglio! Ti aiuterà sicuramente a sfruttare al meglio il tuo soggiorno. Sperimentare nuove cose può includere provare il loro cibo e chissà, forse imparerai anche a cucinare alcuni dei loro piatti tipici entro la fine del tuo semestre all’estero.

Sbagliando si impara

Probabilmente farai alcuni errori lungo il percorso, ma è giusto così! È normale perché stai sperimentando alcune nuove cose per la prima volta, quindi impara a riderci sopra, solo così imparerai dai tuoi errori. Tutte le esperienze e gli errori che farai, ti permetteranno di maturare in brevissimo tempo.

E sai cosa, raccontare storie di come goffamente hai detto qualcosa, o accidentalmente hai fatto cose che non erano appropriate, rende le storie migliori e più divertenti.

Tutto quello che devi ricordare è che studiare all’estero significa fare esperienza e soprattutto imparare a conoscerti meglio, per questo non pensarci troppo. La cosa più importante è quella di uscire dalla propria zona di comfort e siamo sicuri che, qualsiasi cosa tu decida, andrai alla grande!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.