Weekend a Venezia: come godere al meglio le bellezze della città

Hai da poco visto una maschera veneziana e hai ancora quel senso di smarrimento che soltanto le grandi emozioni sanno dare, tale da spingerti a prenotare subito un weekend a Venezia. Per te è la prima volta nella città lagunare, dunque non sai bene cosa ti aspetta per un fine settimana in una delle località più famose al mondo. Vorresti riuscire a vedere quante più attrazioni possibili, provando un’esperienza autentica, così da non dover avere poi rimpianti al rientro a casa. Nell’approfondimento che segue trovi tanti utili consigli per godere al meglio le bellezze di Venezia in due giorni.

Weekend a Venezia: inizia la visita dal Ponte dell’Accademia

La prima tappa irrinunciabile per un weekend a Venezia è il Ponte dell’Accademia, da cui è possibile godere di un fantastico panorama su Canal Grande, il canale che divide il centro storico della città lagunare in due, andando a formare una S al contrario. Canal Grande è anche la via più trafficata di Venezia, sulla quale viaggiano senza continuità di sosta battelli, vaporetti e gondole. Ogni volta che si sale sul Ponte dell’Accademia si rimane incantati dall’armonia delle linee architettoniche della città, come fosse sempre la prima volta. Un sogno: approfittane per scattare una foto con alle spalle una delle viste più famose di Venezia, appena la condividerai sui tuoi profili social farai il pieno di like. Garantito!

Weekend a Venezia: scatta una foto in Piazza San Marco

Impossibile poi rinunciare a uno scatto in Piazza San Marco, l’unica area di Venezia che può vantare il privilegio di potersi chiamare piazza anziché campo, come invece accade alle altre zone della città lagunare. Per arrivarci basta seguire la direzione centrale di tutti gli altri quartieri che formano la Serenissima Repubblica di Venezia, dal Castello al Cannaregio, Da Santa Croce a Dorsoduro, fino appunto al quartiere San Marco. Appena arrivi in Piazza San Marco, ovunque ti giri non potrai non emozionarti di fronte alle numerose attrazioni che vi si affacciano, come il Palazzo Ducale, il Campanile e ovviamente la Basilica.

Weekend a Venezia: passa sul Ponte dei Sospiri

Venezia ha in tutto 354 ponti, ma quello più famoso, che tutti ricordano, è il Ponte dei Sospiri. Durante il tuo primo weekend a Venezia una sosta su questo leggendario ponte è un obbligo: per passarci sopra devi entrare nel Palazzo Ducale da Piazza San Marco e recarti verso le prigioni situate nei sotterranei dell’edificio: è qui che è possibile accedere al più rinomato ponte veneziano, anche più del Ponte di Rialto. Quest’ultimo attraversa Canal Grande potendo contare su un’eleganza impareggiabile da tutti gli altri ponti presenti nella città lagunare.

Weekend a Venezia: prenota una gita a Murano, Torcello e Burano

Dopo un primo giorno trascorso a conoscere meglio Venezia, puoi dedicare la seconda parte del weekend alla scoperta di Murano, Torcello e Burano, raggiungibili dal centro di Venezia in battello. Lasciati sorprendere dai colori delle case che si affacciano sul canale, rivivi gli antichi fasti dei maestri artigiani nelle lavorazioni del cucito e del vetro. Il consiglio è di partire al mattino presto, così da essere a Murano già prima delle 8:30 del mattino e visitare il Museo del Vetro, quindi dirigiti a Torcello e da lì spostati poi a Burano. Sarà un viaggio che non dimenticherai tanto facilmente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.