Civitavecchia, una piccola perla affacciata sul Mediterraneo: cosa fare e cosa vedere

Chi vuole trascorrere una vacanza completa non può farsi sfuggire Civitavecchia, una meta ideale poiché offre ai turisti bellezze artistiche, storiche e culturali, siti archeologici, paesaggi naturali, luoghi di culto e di relax, ristoranti tipici e tantissimo altro ancora.

La città fu costruita in epoca etrusca e divenne un polo di grande importanza in età romana sia per la sua vicinanza a Roma sia perché affacciava direttamente sul mare.

In epoca medievale diversi papi commissionarono la costruzione di varie opere e monumenti ancora oggi visibili.

Il clima è quasi sempre mite, quindi si può organizzare una visita nella cittadina in ogni periodo dell’anno.

Chi parte dalla Sardegna può raggiungere facilmente la città laziale con i traghetti da Olbia a Civitavecchia di Moby, che offre diversi sconti e promozioni sia per chi prenota con largo anticipo sia per chi vuole imbarcare auto o motocicli.

Civitavecchia ha inoltre una posizione geografica strategica poiché consente di raggiungere facilmente altre città di notevole interesse turistico come Napoli, Roma, Firenze ecc. L’ideale, per chi ha più tempo a disposizione, sarebbe fare tappa a Civitavecchia e poi spostarsi nelle altre zone limitrofe per una vacanza più completa.

Il porto di Civitavecchia

Il turista appena approdato in città può ammirare il bellissimo Porto di Civitavecchia, uno dei principali in Italia ed il secondo scalo europeo per numero di passeggeri annui in transito. All’interno del porto c’è anche il Forte Michelangelo, tra le più importanti strutture architettoniche del litorale laziale.

Sono numerosi i monumenti religiosi sparsi in città ed uno dei più famosi è il Santuario della Madonna di Pantano. Qui all’interno di una teca blindata è custodita la statua della Vergine di Medjugorie, che avrebbe versato delle lacrime di sangue il 2 febbraio 1995. Il santuario da allora è diventato un luogo di pellegrinaggio per molti fedeli provenienti da ogni parte d’Italia.

Le Terme

Le Terme Taurine, meglio note come le Terme di Traiano, sono in grado di riportare indietro nel tempo in un’atmosfera sospesa tra presente e passato. Si possono ammirare le vasche, le sale massaggi e gli ambienti decorati da mosaici, marmi e fregi che un tempo hanno ospitato imperati e patrizi romani.

Chi vuole realmente vivere un’esperienza di benessere può recarsi alle Terme della Ficoncella, le cui acque hanno proprietà terapeutiche note e riconosciute.

Oltre ai tesori storici, artistici ed archeologici Civitavecchia riserva posti naturali di rara bellezza dove respirare aria pura e godersi una giornata all’insegna del relax. A pochi chilometri dal porto di Civitavecchia sorge la Frasca, un tratto di costa immerso nel verde ricco di alberi e di vegetazione dove dedicarsi a lunghe camminate salutari o un pic-nic in famiglia. La Frasca ospita anche una spiaggia frastagliata ideale per gli amanti dello snorkeling che possono ammirare la notevole biodiversità del fondale marino roccioso abitato da diverse specie di pesci, molluschi e crostacei.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.