Cosa vedere in Corsica in un week end

Se hai deciso di trascorrere una vacanza in Corsica, ma hai a disposizione solo due giorni, è preferibile scegliere un itinerario ben organizzato, in modo da poter visitare tutti i posti più caratteristici e importanti dell’isola.

Non avendo a disposizione molto tempo, è importante studiare bene i tempi di viaggio e quelli che occorrono per i diversi spostamenti da un luogo all’altro, calcolando con attenzione gli orari e considerando anche il tempo impiegato per le varie soste. A seconda di dove ti trovi, potrai scegliere di raggiungere l’isola in aereo o in traghetto, nel secondo caso, grazie al traghetto veloce per la Corsica raggiungerai la destinazione in tempi rapidi.

Consigli su come organizzare il tuo week end sull’isola

Appena arrivato in Corsica per il tuo primo giorno di permanenza, potrai visitare subito Bastia: ti sembrerà di essere in Liguria, nello specifico a Genova. Il paesaggio che troverai davanti ai tuoi occhi, infatti, è molto simile a quello coloratissimo che caratterizza i porticcioli liguri.

Camminando per la città potrai visitare la splendida Piazza San Nicola, passeggiare per le stradine del mercato, assaggiando particolari e gustosi prodotti tipici. Consigliamo anche una tappa alla Chiesa di San Giovanni Battista, simbolo di tutta la Corsica, e infine un pranzo rilassante accanto al porticciolo, con vista mare.

Dopo aver visitato la parte storica della città, nel pomeriggio potrai organizzare un’escursione verso le zone più selvagge dell’isola. Non puoi perderti la bellezza dell’Ile Rousse, con le sue splendide spiagge incontaminate e il suo Faro della pietra, che offre un panorama mozzafiato.

Per concludere la prima giornata di permanenza in Corsica, ti consigliamo di trascorrere la serata a Calvi, con i suoi tanti locali e ristoranti accanto al mare, dove poter cenare in pieno relax. Il secondo giorno, potrai continuare la tua meravigliosa vacanza restando proprio nella splendida Calvi, dove sorge la famosissima statua di Cristoforo Colombo.

Qui i fantastici panorami, e i suggestivi colori cattureranno la tua attenzione, potrai rilassarti in una delle bellissime spiagge, per godere di un bagno in acque cristalline.

Il periodo migliore per visitare la Corsica

Generalmente, la Corsica è una delle mete preferite dai turisti durante la stagione estiva, ma ci sono alcuni posti dell’isola che meritano di essere visitati in qualsiasi periodo dell’anno. La Corsica infatti, oltre ad offrire ai suoi ospiti meravigliosi paesaggi e incantevoli spiagge, è ricca di storia e arte e lascia spazio a tantissimi eventi culturali che vengono organizzati anche in inverno.

Ovviamente, per una vacanza breve di soli due giorni, non è possibile vedere tutta l’isola, ma soprattutto per chi vive in Italia, non è difficile ritornarci. La Corsica infatti, dista molto poco dalla Sardegna, quindi, è possibile ritornare facilmente sull’isola, magari visitando zone diverse e nuove.

Pur essendo una meta scelta da tantissimi vacanzieri, la Corsica conserva anche d’estate un’atmosfera tranquilla, non caotica, con un clima mite che rende la permanenza ancora più piacevole. L’isola inoltre, si adatta a tutte le esigenze, ci sono tantissime zone ricche di servizi e divertimenti, ma anche tanti posti selvaggi ed immersi nella natura incontaminata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.