Modificare il nominativo di un biglietto aereo si può?

Nell’ultimo anno la pandemia e le misure restrittive messe in atto in tutto il mondo per limitare i contagi hanno portato a una sensibile riduzione degli spostamenti, con annullamenti o cambi data più o meno generalizzati dei viaggi aerei e la chiusura temporanea di diverse rotte commerciali.

Molte persone che avevano prenotato voli per vacanze o viaggi di lavoro sono state costrette a procedere al loro annullamento, chiedendo il rimborso dei biglietti non più utilizzabili alle rispettive compagnie.

Tuttavia, sebbene molti passeggeri abbiano rinunciato ai voli già prenotati, passati i momenti più critici dell’emergenza si è tornato a volare regolarmente, e tante compagnie non hanno più assicurato i rimborsi per i voli non cancellati e comunque autorizzati.

In questi casi, a meno che non ci si sia preventivamente premuniti di un’assicurazione in caso di rinuncia al viaggio, per i clienti che rinunciano a partire c’è il rischio di perdere i soldi del biglietto, a meno di riuscire a “rivenderlo” ad altre persone.

Si può modificare il nome su un biglietto aereo?

Esistono tante possibilità per rivendere un biglietto aereo nel caso non si possa più utilizzarlo perché ancora non si è abbastanza sicuri nel partire oppure se la compagnia ha spostato un volo. Dai social network più usati, ai mercatini online più famosi, passando dalle piattaforme specializzate sulla compravendita di biglietti di ogni genere, esistono diverse soluzioni per recuperare in tutto (o almeno in parte) i propri soldi se non è possibile chiedere il rimborso di un biglietto aereo.

È infatti possibile vendere il proprio titolo di viaggio a patto di cambiare nominativo biglietto aereo. Anche se non tutte, le compagnie aeree permettono di effettuare delle modifiche al biglietto, modifiche che possono riguardare la data oppure il nome del titolare del biglietto. Tale possibilità deve essere contemplata nelle condizioni generali di contratto e, nel caso sia permessa la modifica delle generalità del titolare del biglietto, questa deve essere fatta seguendo determinate procedure e potrebbe avere un certo costo. Infatti ogni compagnia aerea, se prevede la possibilità del cambio di nominativo, ha una sua tariffa per le modifiche ai biglietti già prenotati.

Come si fa a cambiare il nome su un biglietto aereo?

Ogni vettore prevede determinate procedure per cambiare nominativo del biglietto aereo. Le modifiche possono essere effettuate direttamente online dal cliente stesso dopo aver effettuato il pagamento della relativa tariffa, oppure contattando telefonicamente l’assistenza clienti o il servizio di help desk dedicato. La possibilità del cambio nome sul biglietto si rivela utilissima anche nel caso in cui vi sia stato qualche errore nell’inserimento dei dati in fase di prenotazione, con il rischio di non vedersi accettati al gate per via di incongruenze tra il nome scritto sul biglietto e quello risultante dai documenti.

In alcuni casi, le modifiche delle generalità dell’intestatario del titolo di viaggio possono essere richieste anche poche ore prima della partenza, o addirittura dopo aver fatto il chek-in, anche se in quest’ultima situazione le tariffe per il cambio nome potrebbero aumentare non poco rispetto a quelle di base.

Tuttavia, se il prezzo del biglietto è consistente (soprattutto quando è comprensivo della tratta di ritorno), è comunque conveniente riuscire a recuperare una parte dei propri soldi piuttosto che rinunciarvi completamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.