Guida completa per le Canarie: cosa fare e cosa vedere

Se state progettando un viaggio a Gran Canaria, questo è l’articolo giusto per voi! Se quest’isola è nella lista delle vostre mete, qui troverete alcuni suggerimenti sui luoghi da visitare, dove mangiare e cosa provare della gastronomia tipica di Gran Canaria, a quali escursioni partecipare e il clima di quest’isola.

Cominciamo subito con 10 luoghi meravigliosi da visitare nell’isola di Gran Canaria.

Gran Canaria: 10 luoghi da non perdere

1. Il “Roque Nublo”

Tejeda, un piccolo villaggio sulla vetta di Gran Canaria, è un posto fantastico.

Una cittadina che appare e scompare, come per magia, su un mare di nuvole. Un piccolo grande posto, vicino al cielo, dove guardare l’imponente Roque Nublo, il paesaggio lunare che lo circonda e l’oceano di pini che sembrano perdersi all’orizzonte.

Se andate a visitarlo per conto vostro con un auto, magari noleggiata, vi consiglio vivamente di assicurarvi il buon funzionamento di tutto, prendete nota dei nomi delle strade nel caso per sfortuna vi si buchi una ruota o se la macchina abbia un’avaria, così se vi ritrovaste a chiamare un carro attrezzi sarete preparati a spiegare dove siete.

2. Il museo e il parco archeologico della “cueva pintada”

A nord di Gran Canaria c’è una macchina del tempo, una finestra sul passato, direttamente dal lontano tempo della cultura aborigena che visse centinaia di anni fa sulle isole. Le voci del passato si svegliano ogni giorno quando si aprono le porte del mistero del Museo della Grotta Dipinta, in spagnolo “cueva pintada” nella piccola cittadina di Gáldar.

3. La Caldera di Bandama

Gran Canaria ha molti luoghi da visitare e un altro di questi da non perdere è la Caldera di Bandama. Questa caldaia è davvero impressionante: di origine vulcanica originata da un’esplosione avvenuta circa 3000 anni fa. È possibile effettuare 2 percorsi intorno alla Caldera ma se avete intenzione di accedere all’interno è da tenere presente che ha un orario di visita. La strada è di terra, la discesa è semplice ma l’ascesa può essere stancante.

4. Le Dune di Maspalomas

Visitiamo una tra le spiaggia più spettacolari di Gran Canaria. Per me è stato uno dei luoghi più belli della nostra avventura sull’isola. Le Dune di Maspalomas sono davvero grandi ed è un’esperienza attraversarle. Il momento migliore della giornata per visitare le dune di Maspalomas è la sera per vedere il tramonto e se volete immergervi un po’ meglio nella sua enorme spiaggia di sabbia fine. Potete anche ammirare le dune e la spiaggia da diversi punti situati più in alto dove si può passeggiare e rilassarsi di fronte ad una vista che lascia senza fiato.

5. Il porto di Mogan

Vi consigliamo di visitare questo splendido villaggio, senza dubbio tra i più belli di Gran Canaria. Puerto Mogán è conosciuta anche come la “piccola Venezia di Gran Canaria” e ciò è dovuto alla sua rete di canali. Le strade di Puerto Mogán sono davvero belle con le loro facciate bianche in contrasto con il colore delle loro finestre e fiori sui balconi. Dovete camminare per le sue strade fino a raggiungere la sua piazza principale dove si trovano un sacco di ristoranti per mangiare. Prima di partire, dovete fare una passeggiata nella zona del suo porticciolo e non perdervi il più famoso mercatino dell’isola che si tiene proprio a Mogan ogni venerdì.

6. Pico de las Nieves

Un altro dei luoghi che vi consiglio di visitare sull’isola di Gran Canaria è il Pico de las Nieves. A questo punto vi troverete a circa 2.000 metri di altezza sul livello del mare. Pertanto, questo significa che Pico de las Nieves è il punto più alto dell’isola. La cosa più impressionante di questo picco sono le viste fantastiche 360 che avrete di tutta l’isola di Gran Canaria.

7. La capitale Las Palmas

Una fermata sicuramente inevitabile è la capitale di Gran Canaria, la città più importante. Las Palmas de Gran Canaria ha diverse attrazioni turistiche da visitare. A cominciare dal suo centro storico che ha un’aria coloniale nella sua architettura. Inoltre vi consigliamo di visitare la Cattedrale di Gran Canaria che è il più importante tempio religioso di tutte le isole, la Casa Museo Colon, la Spiaggia delle Cave senza dimenticare il Mercato di Vegueta.

8. Teror

Teror si trova all’interno dell’isola di Gran Canaria, dal primo momento in cui ci si arriva, si è impressionati dalla sua architettura tradizionale, soprattutto quando si cammina per la via Real de la Plaza. Le sue facciate colorate piene di balconi in legno, rendono questa villa un vero tesoro.

9. Giardino Botanico Viera e Clavijo

Un posto diverso e poco conosciuto: il grande giardino botanico Viera e Clavijo. Questo giardino risale alla metà del XX secolo e la flora che troverete al suo interno è di piante endemiche delle 7 isole Canarie.

10. La spiaggia di Anfi del Mar

La spiaggia di Anfi del Mar è una delle tre spiagge artificiali dell’isola di Gran Canaria e quella che si colloca anno dopo anno tra le più quotate dal turismo internazionale e nazionale grazie ad un design attento e amichevole con la salute.

Bagnata da acque pulite e rinfrescanti, la sabbia della spiaggia di Anfi de Mar si trova tra il colore dorato del resto delle principali spiagge dell’isola e il bianco, colori che abbinati all’alta qualità dell’acqua gli dà una tonalità celeste e cristallina che potrebbe farci pensare che ci troviamo in una qualsiasi delle isole del Pacifico. Un piccolo paradiso che, seppur artificiale, vale la pena di vedere.

Gastronomia: dove e cosa mangiare a Gran Canaria

Una delle cose che ci piace di più viaggiando è sicuramente provare la gastronomia tipica della destinazione che stiamo visitando. Mangiare come i locali è un’esperienza molto autentica e, naturalmente, è molto meglio che andare in una catena di fast food. Assaggiando il cibo locale, si ottiene una nuova prospettiva della cultura e si conosce i piatti tipici della regione. Per questo voglio parlarvi di dove mangiare a Gran Canaria. Grazie alla sua posizione, troverete un mix di cucina spagnola, africana e mediterranea che spiega perché mangiare a Gran Canaria è così speciale.

1. La Proa Casa Reyes a Maspalomas

Andare a Maspalomas e non fermarsi a mangiare qualcosa in questo luogo è come andare a Roma e non visitare il Colosseo. Il ristorante ti aspetta attaccato al mare.

Mentre ci si sta godendo la vista, una deliziosa paella accompagnata da un bicchiere di vino renderà sicuramente il vostro soggiorno a Gran Canaria 10 volte meglio.

2. Bar Playa El Boya a Arguineguín (Mogan)

Situato nella baia di El Pajar, il Bar el Boya ha aperto le sue porte per la prima volta nel 1952. Offre una vista mozzafiato e un ottimo cibo canario. A mezzogiorno, vi delizierà con un delizioso sancocho: un simbolo della cucina di Gran Canaria. Il sancocho è una zuppa tradizionale che è una miscela di diverse carni (carne di manzo, maiale, pollo) con verdure. La versione di Gran Canaria è il sancocho con pesce.

3. Bar Ristorante Tagoror, a Ingenio

Questo ristorante è in una posizione straordinaria. Il Tagoror è un ristorante che si trova in una grotta nel Barranco de Guayadeque.

Offre piatti tipici canarini come il gofio scottato e le patate con mojo. Il gofio è forse il cibo più tradizionale di questa terra. È una specie di farina canaria fatta di mais o frumento.

Sono tipiche anche le patate (patate) rugose con mojo, una salsa che si compone principalmente di olio, aglio, aceto, sale, peperone rosso, coriandolo e altre spezie.

4. Casa Josefina, a Las Palmas

Casa Josephine è un luogo poco frequentato dai turisti. Il suo interno è molto originale, con ornamenti appesi al soffitto. Le stelle del menù sono il cosciotto di agnello arrosto e i ceci. L’agnello è cotto in un forno e accompagnato da patatine fritte, è un piatto delizioso e molto abbondante, quindi è una buona idea ordinare per condividere. In questo modo, si può anche provare i ceci e il formaggio come antipasto. Buon appetito!

5. Qué leche a Las Palmas

Inizialmente era destinato ad essere una caffetteria con yogurt, formaggi e gelati artigianali. Tuttavia, i proprietari hanno deciso di trasformarlo in un ristorante dove la gente poteva fare colazione, pranzo e cena.

Il ristorante si trova in un edificio del XVII secolo. Le pareti che separano la zona pranzo dalla cucina si conservano quasi perfette offrendo un ambiente ancora più autentico.

La cosa speciale di questo ristorante, oltre ai dolci, è il legame tra i proprietari e i loro clienti. Si nota il loro affetto per tutto ciò che cucinano.

6. Addio Mare nel Centro Comercial San Agustín

Situato all’interno del centro commerciale San Agustin, nel sud dell’isola, a due passi dalla spiaggia, questo ristorante è spesso molto affollato per la bontà dei suoi piatti. Ottima pizza, molti piatti di carne e specialità tipiche di Gran Canaria.

Piatti tipici delle isole Canarie

Se volete provare la cucina tipica di quest’isola ecco un elenco di pietanze tra cui scegliere.

Papas arrugadas: un piatto semplice fatto di patate bollite e servite con la buccia, unite al mojo, tipica salsa dell’isola rossa o verde. Attenzione perché spesso sono molto salate.

Queso asado con mojo: formaggio semistagionato o tenero, arrostito al forno ricoperto da mojo verde.

Puchero Canario: nel caso delle Canarie si fa con ceci, verdure (pomodoro, cipolla porro, carota, zucchina), carne di vacca, maiale o pollo e condimento. Il tocco autoctono consiste nell’aggiungere patate, patate dolci, mais, zucca, prezzemolo e menta piperita che lo differenziano da altri piatti simili.

Garbanzos: i ceci vengono lavorati arrostendo da un lato la cipolla, il pomodoro, il peperone e le spezie. Dall’altro, i ceci vengono cotti con acqua e sale e la carne che vogliamo accompagnare. Quando i ceci sono teneri si mescolano con il soffritto e sono pronti a essere degustati!

Sancocho de cerne: Si fa con un pesce di grandi dimensioni e con grandi porzioni di carne.

Si prepara nella pentola con patate, patate dolci, aglio e pepe. Una volta cotto, si sgocciola e si accompagna con una ciotola di gofio e l’imprescindibile mojo. Non capita spesso di vederlo nei menu perché la lavorazione è faticosa, quindi se ne hai l’occasione, non lasciartelo sfuggire.

Tollos (palombi): Se vuoi fare un ripasso completo della gastronomia canaria, non dimenticarti di provare il palombo. Servito a strisce generalmente vengono preparate con un soffritto di cipolla e pomodoro. Il risultato è un sapore potente, che spesso risulta forte per i visitatori, ma non per questo meno succulento. Si accompagna con patate sancochadas (cotte).

Ropa Vieja: Nome comune ad altre ricette peninsulari, ma con lavorazione diversa. La carne da utilizzare, pollo/vacca, viene sbriciolata e mescolata con aglio, cipolla, peperone e spezie appropriate. Si mescola nella padella con dei ceci (cotti preferibilmente, per renderli teneri) e si coniugano i sapori fino a raggiungere il punto ideale.

Clima

Come avrete capito, Gran Canaria è un’isola meravigliosa che offre un ottimo clima tutto l’anno, ci riserva tanta natura da scoprire, dal mare alla montagna, e piccoli angoli di storia.

Il clima è proprio un punto forte dell’isola, infatti il sole splende tutto l’anno solo con piccole differenze di temperatura. Quest’isola è però ricca di microclimi, quindi una giornata soleggiata al sud, potrebbe trasformarsi in una giornata piovosa e ventosa salendo più a nord dell’isola, o più al centro nelle aree montuose. Per questo se progettate nello stesso giorno di spostarvi tra nord e sud, o andare a visitare le meravigliose zone di montagna, attrezzatevi per far fronte ai cambi climatici.

Meteo Gran Canarie in tempo reale

Escursioni

Da nord a sud, Gran Canaria ci riserva anche tanto divertimento ed escursioni interessanti e avventurose a cui poter prendere parte. Vediamone alcune insieme.

1. Passeggiata in sommergibile nel sud di Gran Canaria

Questa escursione vi permette di godervi i paesaggi subacquei del sud di Gran Canaria imbarcandovi a Puerto Mogán a bordo di un sottomarino giallo. È un’esperienza indimenticabile!

2. Avvistamento di delfini e balene

Questa gita ci fa salire a bordo di una nave con un pavimento trasparente e ammirare la vita marina di Gran Canaria. Avrete la possibilità di navigare da vicino accanto a delfini e balene. Un escursione davvero emozionante

3. Visita all’Acquarium Poema del Mar

Di recente costruzione, permette di immergersi nell’appassionante vita marina di Gran Canaria. È  uno degli acquari più importanti del mondo e il più spettacolare d’Europa: Poema del Mar. Più di 350 specie e una grande finestra sull’oceano ti aspettano!

Inoltre esistono tantissime escursioni in moto, in jeep, i tour panoramici in elicottero o mongolfiera, le passeggiate sui cammelli e sui cavalli, la possibilità di praticare surf, sub e tanti sport acquatici.

Divertimento: locali notturni di Gran Canaria

Per quanto riguarda invece la vita serale e notturna, ecco una lista delle zone e dei locali dove potete ascoltare un po’ di musica e perché no ballare.

1. Maroa ad Anfi  del Mar (Mogán)

Se siete tra quelli che amano sdraiarsi mentre bevono un mojito o una caipirinha al ritmo dei DJ più conosciuti, continuate a leggere perché vi vorrete teletrasportare lì proprio ora. La discoteca Maroa ha tutti gli ingredienti per diventare il miglior chill out che abbiate mai visitato: lettini bianchi, musica, buoni drink, cocktail deliziosi e tutto sulla spiaggia dell’isola di Anfi.

2. Pacha a Playa del Inglés (Maspalomas)

Il Pachá Gran Canaria ottiene ogni fine settimana il pieno assoluto. Se parliamo di festa, qualunque città visitiate, troverete sempre un piccolo locale di questo re della festa della notte, che senza dubbio, è una scommessa sicura.

La sala ha due ambienti diversi e una terrazza con poltrone per prendere aria tra ballo e ballo. Inoltre offre la possibilità di essere portati in limousine, questo sì, il ritorno è già responsabilità di ciascuno…

3. Terraza Kopa, C.C Molo di Santa Caterina (Santa Caterina)

La terrazza Kopa, è un’enorme discoteca all’aperto in una delle zone più famose e con più atmosfera dell’isola, Santa Catalina nella capitale Las Palmas. Prezzi abbastanza ragionevoli e un sacco di banconi bar distribuiti in tutto il locale in modo che ordinare un drink non si trasformi in un’ odissea. E per quanto riguarda la musica, c’è ne è per tutti i gusti, quindi se non vi piace una canzone, tranquilli, la prossima sarà sicuramente la vostra.

4. Club Ozono, Playa del Inglés (Maspalomas)

Per coloro che vogliono prolungare la festa fino a tarda mattina, il Club Ozono, oltre ad essere una delle discoteche più popolari dell’isola, non chiude fino alle 7! Ogni notte la sala diventa il tempio della musica techno a cura di numerosi dj conosciuti. E se volete cambiare musica, ci sono diverse sale con ritmi più rilassati.

5. Paraninfo Generazione X, Calle Canalejas (Las Palmas)

Uscire a bere qualcosa ad un prezzo ragionevole? Sì, anche se sembra una bugia è possibile. In questo pub di Las Palmas dovrete stare attenti perché con le mille offerte che hanno è troppo facile finire per bere qualche bicchiere in più. E poi, se vi viene voglia di mangiare, hanno anche hamburger e altre cose da mangiare. E tutto questo… al ritmo della musica!

6. Centro Commerciale Kasbah in Playa del Inglés (Maspalomas)

Questo centro commerciale è il punto d’incontro notturno di turisti e canarini. Ha diversi pub e discoteche con diversi stili di musica in modo da poter scegliere tra quello che più vi piace ballare quella notte. Da non perdere se alloggiate nel sud dell’isola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.