Lista degli sport senza palla

Tra tutti gli sport che esistono, quali sono quelli che si praticano senza l’uso di un pallone? In televisione spesso vengono maggiormente trasmessi eventi che riguardano sport i cui su usa il pallone, si pensi ad esempio al calcio, al tennis, alla pallavolo, al basket. Tuttavia esistono numerosissimi sport importanti che si praticano senza palla, eccone una lista.

Nuoto

Uno degli sport senza palla più conosciuto è sicuramente il nuoto. Questo sport consiste nel movimento e spostamento attraverso l’acqua degli arti del corpo, di solito senza utilizzare strumenti artificiali. Il nuoto è un’attività che può essere utile e ricreativa. È benefico per la salute sia fisicamente che mentalmente. Si tratta di uno degli sport più completi: mantiene in forma, rafforza i muscoli e la memoria, quindi è consigliato a persone di qualsiasi età. Il nuoto come buona abitudine ha una serie di vantaggi per la salute: abbassa i livelli della pressione sanguigna, migliora il funzionamento dell’attività osteomuscolare e la capacità respiratoria; rinforza i vari tessuti del corpo, migliora la salute del cuore e la circolazione sanguigna, previene e cura malattie come l’asma, lesioni muscolari dei nervi e aiuta il rilassamento. I suoi usi principali sono nuoto, immersioni, pesca subacquea, salvataggio d’acqua, attività ricreative, esercizio e sport

Ciclismo

Il ciclismo è un altro sport senza palla, dove la protagonista è la bicicletta, utilizzata per percorrere tragitti all’aperto, su una pista coperta, o con diverse specialità come ciclismo in pista, su strada o il ciclismo BMX o il ciclismo da montagna. Ognuna di queste specialità fa si che esistano tantissimi tipi di bicicletta per ogni esigenza sportiva o anche solo amatoriale. Andare in bici fa bene a mente e corpo, rafforzando il sistema immunitario, tonifica i muscoli delle gambe, rafforza la zona lombare, rinforza le ginocchia, prevenendone le lesioni.

Ginnastica artistica

La ginnastica artistica è una disciplina di ginnastica che emerse in epoca preistorica. A partire dal XIX secolo, la ginnastica artistica divenne indipendente dalla ginnastica generale, soprattutto dopo la creazione, nel 1881, della Federazione Europea di Ginnastica. Successivamente, ad Atene nel 1896, è diventato uno sport olimpico, praticato soltanto dagli uomini. Già ai Giochi olimpici del 1928 ad Amsterdam le donne erano autorizzate a partecipare. Dalla metà del XX secolo, questa disciplina cominciò a essere praticata nel modo in cui è conosciuta oggi. Anche se inizialmente era uno sport maschile, oggi è una pratica più comune tra le donne.

Sono innumerevoli i benefici fisici e psicologici di questa disciplina sportiva; tra quelli fisici abbiamo benefici per il portamento, per il rafforzamento dei muscoli, per l’equilibrio e la coordinazione, per l’elasticità e anche un aumento del senso del ritmo e della musicalità.

Tra i benefici psicologici invece la ginnastica artistica favorisce lo spirito di squadra, la sana competizione, rafforza l’autostima e stimola il coraggio.

Elenco degli sport senza palla

Gli sport senza palla sono davvero tantissimi, eccone un elenco:

  • Corsa
  • Box
  • Arti marziali
  • Scherma
  • Tiro con l’arco
  • Sollevamento pesi
  • Sport sull’acqua esclusa la pallanuoto
  • Sport sulla neve
  • Danza
  • Arrampicata
  • Equitazione
  • Lancio del giavellotto
  • Atletica
  • Pattinaggio
  • Sport subacquei
  • Ginnastica (ritmica, acrobatica…)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.