Sentieri ed Escursioni sul Monte Terminillo

Fonto foto: https://www.visitareroma.info/

Il Terminillo è un massiccio sui monti Reatini, parte degli appennini abruzzesi nell’Italia centrale. Si trova a circa 20 km da Rieti e 100 km da Roma.

La stazione sciistica che vi si trova è attiva da anni, più in specifico dagli anni 30 quando il governo fascista cominciò a farvi i primi lavori dotandola di infrastrutture e pubblicizzandola come la montagna di Roma. Fu proprio Mussolini in persona a interessarsi al potenziale della montagna, di cui ebbe un intuizione durante un viaggio in aereo da Forlì a Roma. Se state pensando di visitarlo ecco 5 suggerimenti su cosa visitare e fare presso il monte Terminillo.

Squirrels Park- Parco Avventura Terminillo

Se vi piace l’avventura e volete provare le vostre abilità e il vostro coraggio, questo parco potrebbe essere quello che cercate. Sicuramente renderà la vostra visita al monte Terminillo un bellissimo ricordo, soprattutto se lo condividete con la vostra famiglia. Infatti il parco è adatto ad adulti e bambini, con percorsi a difficoltà variabile affrontabili in sequenza e acrobazie nel verde. Il personale del parco vi seguirà con attenzione in ogni parte del percorso al fine di rendere questa esperienza oltre che emozionante anche sicura. Lo staff infatti si occuperà di imbragarvi e darvi tutte le informazioni necessarie per affrontare al meglio il percorso.

Pista da fondo 5 confini

Se vi piace lo sci di fondo questa tappa è d’obbligo. La zona si trova a poca km da Rieti de è raggiungibile anche da Terni grazie a una nuova strada; la pista è molto apprezzata dagli utenti che l’hanno visitata, infatti è ben battuta, i circuiti sono interessanti, ben articolati e ovviamente la zona regala un paesaggio incredibile. Dalle più recenti informazioni non risulta presente alcun bar.

Sentiero Planetario

Come suggerisce lo stesso nome, questo sentiero ha la particolarità di avere il sistema solare riprodotto in scala nel percorso attraverso la suggestiva foresta del monte Terminillo.

Il percorso è lungo ma semplice e adatto a tutti, anziani e bambini, percorribile facilmente anche in bicicletta in quanto asfaltato, fattore gradito ad alcuni e ad altri no, quindi se vi aspettate un sentiero di montagna non fa per voi. Il sentiero termina al rifugio Sebastiani, proprio nell’ultima parte si segnala la vicinanza del percorso a dei tratti di strada dove le macchine a volte passano troppo velocemente.

Rifugio Angelo Sebastiani

Se arrivate dalla passeggiata lungo il sentiero planetario affamati, assetatati e stanchi questo è proprio il luogo in cui potete trovare “rifugio”, un pasto caldo e una buona accoglienza. Il rifugio si può anche raggiungere con la macchina e da esso partono diversi sentieri interessanti.

Chiesa di San Francesco

In ricordo del passaggio di San Francesco venne eretta questa chiesa molto bella al centro del paese.

La chiesa è il centro di culto del luogo, ben tenuta, con un ampio parcheggio e un parco giochi annesso. Al suo interno troverete un particolare mosaico dietro l’abside da ammirare. La Chiesa viene spesso descritta come un luogo magico e di tranquillità, come pure un punto di svolgimento di varie attività.

Per conoscere tutti i collegamenti visita questo link.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.